NOTIZIE SUI FONDI 2005

Roma -

 

 

IL TEMPO E’ SCADUTO

 

 

Sono ormai trascorsi inutilmente i 15 giorni che tutte le OO.SS. avevano concesso ai Vertici dell’Istituto per risolvere il problema dei fondi 2005.

Ancora oggi l'Amministrazione non è in grado di mantenere gli impegni presi ormai un anno fa, anzi, da quanto ci è stato riferito in un incontro informale, abbiamo la certezza che la soluzione definitiva è ancora lontana dal momento che la riserva sui fondi 2005 sarebbe stata sciolta solo parzialmente. Nell'attesa di una soluzione definitiva ci è stato prospettato il pagamento dell'acconto di luglio per il 2006 solo in seguito alla sottoscrizione di un "macro accordo" sugli obiettivi da raggiungere.

 Tutto ciò suona come una vera e propria provocazione nei confronti dei lavoratori, soprattutto in un momento di forte tensione all'interno delle Sedi.

La RdB non può che ribadire la propria posizione in modo chiaro ed inequivocabile: i fondi del 2005 devono essere corrisposti per intero, senza alchimie parziali e l'acconto del 2006 va pagato a prescindere da qualsiasi accordo, dal momento che i colleghi continuano, nonostante tutto, a garantire la produttività.

 Oggi pomeriggio è previsto un incontro non informale, ma politico, con il Direttore Generale dell'Istituto al quale ribadiremo le nostre posizioni dalle risposte che sarà in grado di darci valuteremo le iniziative da prendere.

 

 

 

              Roma, 8 giugno 2006                                                   

RdB-CUB INAIL

Coord. Naz. P.I.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati