LA MERITOCRAZIA NON PREMIA LE DIFFERENZE, DIVIDE I LAVORATORI:

Roma -

 

Oggi pomeriggio è previsto l’incontro di delegazione per la firma dell’accordo che introduce all’INAIL le fasce “Brunetta”.

Non c’è più tempo per decidere da che “parte stare” visto che già il 21 dicembre scorso CISL e UIL hanno assunto un impegno verbale con l’Amministrazione per la sottoscrizione dell’accordo relativo alle aree. Gli accordi per l’introduzione delle fasce saranno due: uno per le aree e l’altro per dirigenti medici e professionisti.

Da oggi pomeriggio le righe che vedete sulla lavagna si trasformeranno in nomi, e il 10% del personale verrà collocato in ultima fascia, secondo una logica meritocratica totalmente discrezionale.

Più volte abbiamo elencato i rischi che si corrono con le fasce introdotte da questa legge scellerata. Ma i lavoratori hanno veramente intenzione di continuare a permettere a Cisl e Uil di decidere sul loro futuro?

La USB ha già manifestato il proprio dissenso, e continuerà a farlo.

 

MA VOI CHE COSA ASPETTATE ?!

 

 

USB P.I.

Coord. Naz. INAIL

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati