INCONTRO CON L'AMMINISTRAZIONE DEL 10 NOVEMBRE

Roma -

 

 

Verifica attuazione Nuovo Modello Organizzativo

L’Amministrazione ha comunicato che le strutture sono per la maggior parte in linea con l’attuazione del nuovo modello organizzativo secondo la determina n. 16 approvata dal DG l’11 marzo 2014

L’informativa - che ha riguardato solo i tempi di attuazione della riorganizzazione delle DR, della riclassificazione delle sedi da A a B, da B a C e da C ad “Agenzia” - è stata molto generica, limitandosi ad indicare le strutture territoriali che hanno già completato la riorganizzazione, quelle che la completeranno entro dicembre 2014 e quelle che hanno chiesto e ottenuto il rinvio ai primi mesi del 2015, come evidenziato nello schema che alleghiamo.

Ma a USB non interessa sapere solo se una sede è stata riclassificata a novembre o lo sarà a marzo, o almeno non solo.

Alla USB interessa anche e soprattutto sapere quali sono le ricadute di tale riorganizzazione, ad esempio cosa succede al personale in soprannumero o alle posizioni organizzative in soprannumero per il riaccorpamento di uffici in DR e per la riclassificazione di una sede. Rimangono in esubero? Fino a quando e con quali criteri è stato deciso di eliminare un processo invece che un altro? Perché ad alcuni è stato tolto il processo per poi assegnargli un processo temporaneo? Che cosa è questa novità di cui non abbiamo mai sentito parlare e di cui l’Amministrazione nega l’esistenza?

E ancora, perché i cronoprogrammi delle DR non sono oggetto di informativa sindacale?

Una serie di domande a cui l’Amministrazione non ha voluto rispondere trincerandosi dietro la scusa che l’incontro era convocato solo come tavolo tecnico.

 

 

 

Graduatoria concorso ispettori

L’Amministrazione ha affermato di non ritenere ulteriormente prorogabile la graduatoria del concorso ispettori che è in via di scadenza, con la motivazione che tale personale è in esubero e non è prevista la possibilità di nuove assunzioni almeno fino al 2016 compreso, scadenza questa che non giustifica il mantenimento di una graduatoria per così tanti anni. Tutto vero, ma sono informazioni che l’Amministrazione già conosceva quando ha concesso la prima proroga, e allora cosa è veramente cambiato? L’argomento assume un rilievo particolare se si fa riferimento alla costituzione della cosiddetta l’Agenzia Unica della Vigilanza inserita dal Governo nella legge delega.

Ipotesi contro cui la USB ha comunicato all’Amministrazione di aver dichiarato lo stato di agitazione degli Ispettori dell’INAIL, sollecitandola a convocare un incontro per chiarire la sua posizione.

 

 

Roma, 10 novembre 2014 USB – P.I.

Coord. Naz. INAIL

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati