Inail: sempre più alla deriva

Roma -

Dal 1° dicembre, 21 Aree Lavoratori di 21 sedi INAIL hanno adottato il nuovo sistema applicativo che nel prossimo futuro soppianterà il vecchio sistema GRAI PRESTAZIONI.

Il nuovo applicativo “SISTEMA GESTIONE PRESTAZIONI –AREA AMMINISTRATIVA”, detto SGP, che nel futuro si interfaccerà con il nuovo “SISTEMA GESTIONE PRESTAZIONI –AREA SANITARIA”, è davvero fantastico!

Le meraviglie delle nuove tecnologie non smettono mai di stupirci! 

Con SGP si può fare tutto ed in pochissimo tempo, eccetto:

  1. Protocollare per conto di altra sede non migrata in SGP
  2. Lavorare i documenti di pratiche aperte in GRAI
  3. Associare e lavorare documento a pratica esistente di altra sede non migrata in SGP
  4. Cambiare la sede INAIL competente a trattare il caso
  5. Dare incarico a trattare l’infortunio ad altra sede
  6. Validare le pratiche
  7. Lavorare i mandati di patrocinio
  8. Lavorare le comunicazioni di infortuni in franchigia
  9. Completare l’anagrafica degli infortunati residenti in paesi che nel nome contengono caratteri speciali (ad es. Nardò): in particolare inserire la via di residenza o domicilio.
  10. Vedere e avere contezza delle invalidazioni da parte del controllore.

Inoltre:

  • I dati retributivi appaiono correttamente inseriti ma in realtà non transitano in GRAI ed è possibile inserirli solo dopo l’invalidazione della pratica.
  • A volte compare il messaggio di errore “Operazione non consentita: la pratica in questione non risulta correttamente sincronizzata con il sistema GRAI. Si prega di contattare l'assistenza”. Peccato che l’assistenza non sa più che pesci prendere!

Ci sono anche tante altre cose che non si possono fare e che “scopriremo soltanto vivendo…”. Ma, quant’è bella l’avventura!

Alcune di queste cose però si possono continuare a fare nel vecchio, caro sistema GRAI, nel quale transitano tutti i documenti di cui al punto 3 (v. sopra), che devono essere nuovamente lavorati nel vecchio applicativo: così si fa doppio lavoro… ma vuoi mettere la soddisfazione di dire che all’INAIL abbiamo una nuova procedura prestazioni??!!!

L’unico neo, purtroppo, è che tra qualche giorno, accadrà che verrà qualche infortunato che avrà bisogno di qualcosa (es: un acconto, un’esenzione del ticket, una prestazione sanitaria) e noi, orgogliosi del nuovo SGP diremo “Egregio Signore, ci deve scusare, ma il nuovo sistema non permette di fare ciò che lei chiede! La preghiamo di ritornare quando tutto questo sarà possibile… purtroppo non possiamo dirle quando!”

Vorremmo conoscere personalmente gli ideatori di questa bella trovata! Chi sono coloro che hanno deciso di mettere in produzione un applicativo che non funziona e che tra pochi giorni metterà in ginocchio 21 sedi? E perché l’ha fatto?

Vorremmo stringere loro la mano e invitarli nelle nostre sedi perché conoscano un infortunato in carne e ossa e non solo come “anagrafica, istruttoria, ecc.”.

Vorremmo sapere da costoro il motivo per il quale è stato rilasciato in produzione un applicativo monco, imperfetto, carente del minimo indispensabile che permetta di tirare avanti la baracca!

Vorremmo dire loro che i nuovi applicativi, prima si mettono a punto, poi si testano, poi si risolvono gli eventuali errori, poi si ritestano e solo quando si è sicuri che tutto funzioni, si rilasciano in produzione!

Vorremmo congratularci per aver scientemente interrotto un servizio pubblico che pur tra mille problemi (carenza di personale, carenza di hardware adeguati, malfunzionamento dei sistemi informatici) continuava –sebbene malamente, grazie al nostro grande impegno- a funzionare!

Vorremmo sapere, infine, quanto è costata ad INAIL questa operazione fallimentare, come sempre esternalizzata a ditte private che creano e gestiscono software per la Pubblica Amministrazione e soprattutto vorremmo sapere a chi ha giovato rilasciare in produzione un applicativo che non funziona bloccando l’erogazione dei servizi pubblici!

Abbiamo deciso di denunciare quest’ennesima beffa al Consiglio di Amministrazione INAIL, da cui pretendiamo una risposta immediata perché, come sempre, la faccia ce la mettiamo noi con l’utenza e non chi dispone e impone dalle dorate stanze del “palazzo di cristallo”!

 

Roma, 15 Dicembre 2022                                                         

USB P.I. INAIL

_________________________

Le Sedi fortunate SGP dall’ 01/12/2022

  1. Aosta
  2. Benevento
  3. Casale Monferrato
  4. Città di Castello
  5. Civitavecchia
  6. Foggia
  7. Frosinone
  8. Lecce
  9. Legnago
  10. Messina
  11. Milazzo
  12. Olbia
  13. Palermo Del Fante
  14. Palermo Titone
  15. Pisa
  16. Sassari
  17. Savona
  18. Sesto San Giovanni
  19. Trapani
  20. Velletri
  21. Viterbo

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati