Inail, usciti bandi per le progressioni economiche!

Nazionale -

Abbiamo aspettato prima anni e poi, finalmente, dopo sei mesi dalla firma dell’accordo, i bandi per le progressioni economiche sono usciti.

L’Amministrazione ha emanato la determinazione n.359 a cui rinviamo e una nota a tutto il personale che nel dettaglio indica le modalità di presentazione della domanda, che potrà essere inoltrata dal giorno 14 giugno al 13 luglio, ed i posti a concorso per ogni singola area, posizione economica e profilo.

Finalmente un parziale segnale di attenzione al personale che ci lascia l’amaro in bocca per il tempo trascorso dall’ultima tornata di selezioni, risalenti a oltre dieci anni fa.

Abbiamo la presunzione di credere che USB è stata protagonista in questa vicenda, costringendo l’Amministrazione, anche attraverso la nostra iniziativa sotto la Direzione Generale di Piazzale Pastore il giorno 31 maggio, ad accelerare i tempi per l’uscita dei bandi, visto che niente poteva più giustificare tanto ritardo.

Sappiamo che, anche per vincoli di legge, solo il 50% degli aventi diritto potranno trovare collocazione utile nella graduatoria degli sviluppi economici, che avrà decorrenza 1° gennaio 2022, e che tutti gli altri colleghi non potranno vedersi riconosciuto l’atteso passaggio. Lo sappiamo dalla firma dell’accordo ma abbiamo fatto la scelta di iniziare comunque ad attivare le procedure per poi provare a garantire a tutti e tutte una progressione economica senza mollare la pressione nei confronti dell’Amministrazione.

Adesso incrociamo le dita e… speriamo che la procedura relativa ai bandi funzioni. Almeno questa.

Certo rimangono ancora diversi punti in sospeso, oggetto dell’iniziativa di USB del 31 maggio, tra cui in primis l’approvazione dei nuovi fabbisogni per rispondere alla tragica carenza di organico e per poter procedere con i bandi delle progressioni tra l’area A e l’area B, sfruttando le opportunità offerte dal CCNL 2019/2021.

Non staremo a guardare, pronti ad una nuova mobilitazione se i tempi dovessero slittare “ad libitum” senza alcuna risposta, convinti che la lotta paga.

USB P.I. INAIL

Roma, 12 Giugno 2022                                                                                    

                                                                                                                

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati