dalla regione lombardia:riunione regionale

Milano -

 

 

RIUNIONE REGIONALE del 26/11/2007

 

In data 26/11/2007 la Direzione Regionale ha convocato le OOSS della Lombardia, per discutere dei seguenti argomenti:

RIORGANIZZAZIONE SERVIZIO RADIOLOGIA

Il Dr Colicchio ha comunicato ai sindacati Regionali l’intenzione di trasferire la gestione dell’unico impianto di radiologia funzionante nella città di Milano, dalla sede di Milano Porta Nuova alla DR, ai fini della riorganizzazione del servizio di radiologia nell’ambito dell’area metropolitana.

I rappresentanti regionali nel ribadire la necessità di  trovare soluzioni atte a fornire un miglior servizio di radiologia all’utenza, hanno precisato che tale trasferimento non poteva assolutamente determinare una variazione dell’organico, nel rispetto delle procedure concorsuali in atto.

La DR preso atto di tale richiesta, decideva che tale riorganizzazione poteva avvenire utilizzando, per il momento, un provvedimento di assegnazione temporanea per i due tecnici RX interessati.

 

RIORGANIZZAZIONE ATTIVITA’ ISPETTIVA

Il Dr Spadafora ha illustrato il piano di riorganizzazione dell’Area Ispettiva, che prevede tra l’altro una programmazione e un coordinamento di tale attività da affidare ai Vicari, su formale delega dei Dirigenti di Sede.

Nel corso della riunione la DR ha anche precisato che tale riorganizzazione si rendeva necessaria, anche perché la vecchia gestione affidata ai precedenti funzionari di vigilanza C4 o “comunque” più anziani non in tutte le sedi ha sortito gli effetti sperati, creando spesso criticità, incomprensioni e scarsi risultati produttivi.

Le OOSS regionali, con qualche distinguo, hanno dato il proprio assenso al nuovo progetto che riporta, praticamente, l’attività ispettiva sotto il controllo diretto  del Dirigente di sede.

E’ stato, infatti, evidenziato che gli Ispettori non devono perdere tempo con attività pre e post ispettive ( statistiche, stampe,  etc) ma devono svolgere attività sul campo e che la gestione e l’organizzazione dei funzionari di Vigilanza non può essere che del Dirigente e dei suoi delegati, anche per motivi di legittimità.

Tra l’altro questa nuova organizzazione, già operante in alcune sedi della Lombardia,  permetterà alle nuove figure dei Vicari di assumere un ruolo di maggiore responsabilità nel campo dell’attività di Vigilanza, in quanto diretti referenti tra  INAIL INPS DPL e ASL.

In tale ottica anche la gestione dell’attività Ispettiva dei funzionari di Vigilanza delle sedi di Milano e più in là della sede di Sesto S.Giovanni, sarà ricondotta progressivamente sotto il controllo della Direzione Regionale, in attesa dei sviluppi del piano nazionale che, ad oggi, prevede l’accentramento della funzione di vigilanza presso le Direzioni Regionali.

 

RIALLINEAMENTO ORE DI STRAORDINARIO

E’ stato presentato alle OOSS il prospetto del riallineamento delle ore di straordinario, che risulta allegato al verbale del 26/11/2007.

 

CHIUSURA SEDI NELLE GIORNATE DEL 24 E 31 DICEMBRE

Il Dr Colicchio, alla fine della riunione ha risposto negativamente alla richiesta di parere formulata  da CGIL, CISL, UIL e CISAL inerente la possibilità di chiudere le strutture INAIL della regione Lombardia nelle giornate del 24 e 31 dicembre.

La RdB non ha aderito alla richiesta di parere in quanto non riteneva corretto e opportuno costringere i colleghi ad usufruire di giorni di ferie a fronte di una chiusura obbligata della struttura.

Il Dr Colicchio ha motivato alle OOSS la sua contrarietà ribadendo che i giorni di ferie e di festività soppresse sono definite dal CCNL e non sono derogabili.

 

MILANO, 27/11/2007

 

 

 RDB INAIL LOMBARDIA

      Frullo-Mele-Scaglia

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati